Mario Nigro

Mario Nigro

Spazio totale 1963

Spazio-vibrazione simmetrica alternata con urto 1964

Vibrazione nello spazio totale: serialità progressiva con vibrazione cromatica 1964

Senza titolo 1966

Senza titolo Fine '60

7 rossi 1971

Così 1972

Linea rossa gialla orange (dal Guardi) Primi '80

Da l'orizzonte: una variazione azzurro-verde 1985

Senza titolo 1989

Senza titolo 1989

Senza titolo 1980

Senza titolo 1980

Senza titolo 1980

Senza titolo 1980

Senza titolo 1987

Senza titolo 1988

Mario Nigro

(Pistoia 1917 – 1992)

Il padre è un professore di matematica, la madre è figlia di un ufficiale garibaldino. La sua educazione è severa e alquanto ritirata. Trasferitesi ad Arezzo, inizia a studiare pianoforte a sei anni; in seguito, nel 1929, si trasferisce a Livorno, che resterà la sua città di adozione, e intraprende lo studio del violino. Dal 1936 frequenta l'Università di Pisa. Incomincia a dipingere attorno ai quindici anni, influenzato dalla locale scuola postmacchiaiola.
Consegue la laurea in Chimica nel 1940, per poi venire chiamato come assistente presso l'Istituto di Mineralogia dell'Università di Pisa; da questo incarico verrà in seguito allontanato per motivi politici, dopo essere stato pedinato e schedato per la sua partecipazione a gruppi clandestini. Nel dicembre del 1947 consegue una seconda laurea in Farmacia. Nel 1948 viene assunto come farmacista dagli Spedali Riuniti di Livorno.
Nello stesso anno vede a Venezia per la prima volta dal vivo opere di Kandinsky e di Klee.
La sua prima partecipazione a una mostra collettiva è del 1940.
Nel corso del decennio seguente la sua attenzione si sposta verso l'opera di Rosai, Carrà, Sironi e De Chirico, con attenzione particolare per la pittura metafisica e per alcuni esiti espressionisti.
Giunto attorno al 1947 all'astrazione, nel 1949 tiene la sua prima mostra personale presso la Libreria Salto di Milano. In seguito a questa mostra è chiamato a far parte del Movimento Arte Concreta, insieme a Dorfles, Munari, Monnet e altri. Nel 1951 i suoi "Pannelli a scacchi iterativi e simultanei" vengono esposti al Salon des Réalités Nouvelles di Parigi. Nel 1952 il suo astrattismo, nutrito di suggestioni musicali, abbandona la staticità ortogonale e assume il caratteristico aspetto reticolare e dinamico, iniziando la fase di lavoro denominata "Spazio Totale".
Nel 1953 espone per la prima volta i suoi reticoli ritmici simultanei presso sedi espositive di Milano, Torino e Firenze. In quello stesso anno realizza un manifesto per le elezioni contro la legge-truffa, per la pace e l'indipendenza dalle truppe di occupazione straniera; il documento verrà poi distrutto dalla polizia, e l'episodio si ripercuote negativamente sull'atmosfera che lo attornia nel suo posto di lavoro agli Spedali.
Nel 1954 incomincia a pubblicare in cataloghi e bollettini i suoi scritti, inizialmente relativi alla tematica dello "Spazio Totale". Nel 1957 è presente alla rassegna collettiva "Cinquant'anni di pittura astratta nel mondo", organizzata a Parigi dalla Galleria Creuze dall'artista Michel Seuphor. Nel 1958 abbandona l'impiego di farmacista e si trasferisce a Milano, contro la volontà della moglie, dalla quale si separerà tempo dopo. Nel 1960 cessa temporaneamente di lavorare a causa di un grave incidente d'auto, nel quale perde la vita suo nipote ed egli stesso subisce un danno fisico permanente.
Nel 1964, grazie all'intercessione di Lucio Fontana, viene invitato per la prima volta alla Biennale di Venezia.
Nel 1965 il lavoro sul ciclo denominato "Tempo Totale" ha una svolta in senso minimale: le sue trame reticolari si riducono sempre più a serie di linee che descrivono attimi più che luoghi. Dal rigore del progetto geometrico (strutture fisse) emergono poi le "licenze cromàtiche", le libertà che il pittore si concede sul piano della scelta del colore e della sua valenza emozionale. Nel 1968 è invitato alla XXXIV Biennale di Venezia con una sala personale nel Padiglione Italiano, partecipando peraltro alla contestazione che prevedeva la copertura delle opere, la chiusura delle sale e una manifestazione di protesta in Piazza San Marco.
Nel 1975 giunge a maturazione il ciclo del "Tempo Totale", che da luogo alla serie delle "Strutture fisse con licenza cromatica": alla fissità del progetto geometrico che sottende il disegno, composto di linee sottili, fa riscontro una nuova libertà lirica e narrativa nell'utilizzo dei colori.
Ne nascono di seguito le ricerche sulla "Metafisica del colore". Del 1978 sono i primi lavori sui concetti strutturali elementari geometrici, esposti nello stesso anno alla Biennale di Venezia. Le sue opere saranno presenti altre volte alla manifestazione veneziana, dal 1982 fino all'edizione del 1993, nell'ambito dell'omaggio a Carla Lonzi. Dal 1979 l'artista sposta il suo interesse sulle interazioni ambientali tra pittura e architettura, per poi avviarsi alla distruzione della linea e della sua costruzione geometrica nel 1980, con la serie del "Terremoto". Da questo punto le linee iniziano a venire tracciate a mano libera (serie degli "Orizzonti"), poi si spezzano in punti quasi divisionisti, sempre più grandi e sempre più gestuali ("Orme"), che si svilupperanno in opere di valenza informale (serie dei "Cipressi" e dei "Dipinti Satanici"). Solo negli anni novanta, con la serie delle "Meditazioni" ad acrilico e delle "Strutture" a inchiostro, Nigro ritorna a costruire lo spazio pittorico in maniera geometrica, anche se ormai irrevocabilmente a mano libera. Nel 1992 gli viene conferito un riconoscimento dalla Fondazione per l'arte costruttiva Camille Graeser.
L'artista scompare a Livorno il 12 agosto del 1992. I suoi dipinti figurano nei musei di arte contemporanea di Roma, Milano, Genova, Firenze, Bologna, Livorno,Pistoia.

Esposizioni personali / personal exhibitions

2019
Bochum, Kunstmuseum Bochum, Mario Nigro. Dallo "Spazio totale" alle "Strutture"

2018
Locarno, Fondazione Ghisla art collection, Mario Nigro – Gli spazi del colore

2017
Lucca, Fondazione Centro Studi sull'Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti, Mario Nigro, gli spazi del colore 
Milano, Galleria Dep Art, Mario Nigro - Le strutture dell'esistenza
Milano, A arte Studio Internizzi, Mario Nigro, dal ritmo verticale al tempo totale

2012
Chemnitz, Kunstsammlungen, Mario Nigro. Werke 1952-1992

2010
Milano, A Arte Studio Invernizzi, Mario Nigro - Dallo Spazio totale ai Dipinti satanici

2009
Livorno, Galleria Peccolo, Mario Nigro - Opere su carta 1950-1991.

2006
Milano,Galleria Dep Art, Opere di Mario Nigro
Venezia, Collezione Peggy Guggenheim, Omaggio a Mario Nigro
Milano, A arte Studio Invernizzi, Mario Nigro. Meditazioni

2004
Genova, Artra, Palazzo Ducale, Mario Nigro. Orizzonti orme cipressi

2003
Milano, Galerie Karsten Greve, Mario Nigro. Opere scelte
Milano, A arte Studio Invernizzi, Mario Nigro. La rarefazione del segno

2002
Milano, Spirale Arte arte contemporanea, Mario Nigro. Anni '50. Tensioni reticolari

2001
Basel, Art 32 Basel, A arte Studio Invernizzi, Mario Nigro

2000
Darmstadt, Institut Mathildenhöhe, Mario Nigro. Konzentration und Reduktion in der Malerei
Montescudaio, Galleria Spazio Minerva, Mario Nigro. Dal MAC agli anni '70

1999
Domegge di Cadore, Sala Esposizioni, Mario Nigro. Orme - Satanici. Olii e acquerelli
Padova, Fioretto arte contemporanea, Mario Nigro. Orme - Satanici. Olii e acquarelli
Firenze, Santo Ficara Arte Moderna e Contemporanea
Firenze, Salone Villa Romana

1998
Milano, A arte Studio Invernizzi, Mario Nigro. Opere 1987-1992
Milano, Artra
Milano, Cardi galleria d'arte
Siracusa, Galleria Civica d'Arte Moderna, Mario Nigro. Opere 1967-1991.
Brescia, Reali Artecontemporanea, Mario Nigro. Meditazioni, Orme e Strutture

1996
Vignate (Milano), Palazzo Municipale, Mario Nigro. Tempo totale 1965-1975
Milano, Vismara arte, Mario Nigro. 1917/1992

1995
Milano, Artra, Mario Nigro. Opere da collezione

1994
Ludwigshafen am Rhein, Wilhelm-Hack-Museum und Kunstverein, Mario Nigro. Retrospektive. Die konstruierte Linie von 1947 bis
Bottrop, Quadrat Bottrop Josef Albers Museum
Milano, Galleria del Credito Valtellinese, Mario Nigro
Rovigo, Accademia dei Concordi
Bottrop, La linea costruita dal 1947 al 1992

1993
Cusano Milanino, Care of. Spazio d’arte contemporanea, Totem
Venezia, Traghetto, Mario Nigro
Milano, Studio Carlo Grossetti, Mario Nigro
Milano, Cardi galleria d'arte, Mario Nigro. Dipinti satanici
Milano, Casa della cultura, Mario Nigro: impegno, passione. Utopia

1991
Milano, Cardi galleria d'arte, Mario Nigro. Il 1956
Torino, Galleria Rocca 6, Nigro Accardi

1990
Cecina (Livorno), Galleria d'Arte Bandini, "Mario Nigro. 'Meditazione'", 20 ottobre - 4 novembre; catalogo con testi di M. Nigro, T. Trini, G. Dorfles.
Milano, Cardi galleria d'arte, Mario Nigro. 'Un caso emblematico'. 1953-1956
Roma, Galleria L'Isola, Mario Nigro. Orme, ritratti e... satanici. 1987-1989
Firenze, Santo Ficara Arte, Mario Nigro

1989
Padova, Fioretto Galleria d'Arte, Mario Nigro. Olii - acquerelli
Brescia, Massimo Minini, Mario Nigro
Venezia, Il Traghetto.
Monterone, Palazzo Municipale, Mario Nigro. Opere 1948 – 1955

1988
Milano, Artra, Mario Nigro. Ritratto di un dipinto
Milano, Artra, Mario Nigro. I cipressi di Bolgheri
Torino, Galleria Matteo Remolino, Mario Nigro. Le Orme
Roma, Marcello Silva. Galleria dei Banchi Nuovi, Mario Nigro. Fuori quadro
Bruxelles, Galerie Lucien Bilinelli, Mario Nigro
Firenze, Galleria Carini, Le orme
Firenze, Santo Ficara Arte, Mario Nigro. Orme e ritratti. I grandi acquarelli del 1988
Volpaia, Castello di Volpaia in Chianti

1987
Milano, Artra, Mario Nigro. Le orme
Milano, Studio Carlo Grossetti
Arezzo, Galleria d'arte contemporanea di Marsilio Margiacchi, Mario Nigro. Le orme 1987

1986
Milano, Studio Carlo Grossetti, Mario Nigro. L'orizzonte
Bologna, Spazia studio d'arte, Mario Nigro. Opere 1948-1986. Quaderni di Spazia 1986/87
Torino, Ippolito Simonis Studio d'arte, Mario Nigro
Genova, Galleria Chisel, Mario Nigro. L'orizzonte al trapezio
Milano, Galleria Toselli, Mario Nigro
Roma, Galleria L'Isola, Mario Nigro

1985
Milano, Circolo Culturale Immagini Koh-I-Noor, Leggere e rileggere Nigro
Udine, Plurima Galleria d'Arte, Mario Nigro. Pastelli, acquarelli, tempere 1950/1956
Bolzano, Galleria d'Arte - Kunstgalerie Il Sole, Mario Nigro.

1984
Pistoia, Convento di San Domenico, Mario Nigro
S. Andrea in Percussina, Casa del Machiavelli, Mario Nigro 1947-1983
Rapperswil sg Schweiz, Galerie Seestrasse, Mario Nigro. Bilder und Serigrafien
Köln, Galerie Teufel, Mario Nigro. Bilder - Gouachen 1961-1975

1983
Milano, Studio Carlo Grossetti, Solitudine. Gli acquarelli di Mario Nigro
Frankfurt, Galerie Loehr, Mario Nigro. Bilder Zeichnungen Grafik
Milano, Studio Carlo Grossetti, Mario Nigro di Mario Nigro

1982
Como, Il Salotto Galleria d'arte, Mario Nigro
Milano, Studio Carlo Grossetti, Mario Nigro. Emarginazione o solitudine? Solitudine o emarginazione?
Milano, Circolo culturale Bertold Brecht.
Milano, Nuovo Spazio Metropolitano

1981
Pistoia, Studio La Torre, Mario Nigro
Lugano, Studio d'arte contemporanea Dabbeni, Mario Nigro
Milano, Franco Toselli, Mario Nigro. Il terremoto

1980
Udine, Galleria Plurima, Mario Nigro

1979
Bergamo, Galleria Lorenzelli, Mario Nigro. Opere recenti
Milano, Padiglione d'Arte Contemporanea, Mario Nigro
Milano, Carlo Grossetti Studio, Mario Nigro. A Leonardo (variazioni, coincidenze, permutazioni)
Merate, Studio Casati, Mario Nigro. Disegni 1948/1954

1978
Milano, Galleria Milano, Mario Nigro. Ricerca per lo spazio totale (opere dal '48-'55)
Roma, Galleria Editalia QUI arte contemporanea, Il segno di Mario Nigro. 1947 – 1977
Ascoli Piceno, Barradue arte contemporanea, Mario Nigro. 1948-1978

1977
Torino, Galleria Martano, Mario Nigro. Opere dal 1947 al 1977
Milano, Galleria Lorenzelli, Mario Nigro
Fara Gera d'Adda, Circolo artistico, Mario Nigro
Milano, Galleria Seno

1975
Palazzolo sull'Oglio, Studio F22 Galleria d'Arte Moderna, Mario Nigro
Milano, Galleria dell'Ariete, Mario Nigro
Milano, Galleria Seno, Mario Nigro
Genova, Galleria La Polena, Nigro

1974
Livorno, Galleria Peccolo, Nigro
Brescia, La nuova città Galleria d'arte contemporanea, Mario Nigro
Bolzano, Galleria d'Arte - Kunstgalerie Il Sole, Nigro
Milano, Multicenter, Mario Nigro. Dal Tempo totale: le strutture fisse con licenza cromatica
Palermo, Quattro venti - proposte d'arte contemporanea, Mario Nigro
Roma, Marlborough Galleria d'Arte, Mario Nigro
Milano, Galleria dell'Ariete.

1973
Bergamo, Galleria dei Mille, Mario Nigro
Venezia, Studio Barozzi arte contemporanea, Mario Nigro
Milano, Studio Maddalena Carioni, Mario Nigro
Genève, Galerie Anton Meier, Mario Nigro
Osnago, Galleria della Cappelletta

1972
Genova, Galleria la Polena, Nigro
Livorno, Galleria Peccolo Arte contemporanea, Mario Nigro
Bochum, Galerie m, Mario Nigro
Milano, Galleria Toselli
Osnago, Galleria della Cappelletta

1971
Aachen, Gegenverkehr e.V. Zentrum für aktuelle Kunst, Mario Nigro
Brescia, Galleria Sincron, Mario Nigro. Grafica dal 1947 al 1971
Bergamo, Galleria dei Mille

1970
Milano, Galleria dell'Ariete, M. Nigro

1969
Torino, Galleria Notizie, Nigro: strutture fisse con licenza cromatica

1968
Venezia, XXXIV Esposizione Internazionale d’Arte La Biennale di Venezia, Mario Nigro

1967
Torino, Galleria Notizie, Opere di Mario Nigro dal 1962 ad oggi
Torino, Galleria Notizie, Opere di Mario Nigro dal 1948 al 1956
Zürich, Galerie Suzanne Bollag, Mario Nigro
Genova, Galleria la Polena, Nigro

1966
Milano, Galleria Rizzato - Whitworth, Mario Nigro
Bologna, Galleria San Petronio, Mario Nigro

1965
Livorno, Municipio di Livorno, Casa della Cultura, Mario Nigro. Spazio totale 1948-1965
Livorno, Belforte Grafica.

1962
Milano, Galleria Numero, Mario Nigro

1959
Venezia, Galleria del Cavallino, Mario Nigro
Milano, Salone Annunciata, Mario Nigro: dipinti

1958
Legnano, Galleria d'Arte del Grattacielo, Mario Nigro
Firenze, Galleria Numero, Pitture recenti

1955
Firenze, Galleria Numero, Mario Nigro.

1954
Livorno, Circolo della Casa della Cultura, Pitture e guazzi di Mario Nigro
Firenze, Galleria Numero, Mario Nigro

1953
Firenze, Galleria Numero, Mario Nigro
Torino, Bar Club 40 Alle 4 Pipe, Pitture di Mario Nigro
Milano, Studio B24, Pitture di Mario Nigro

1952
Livorno, Galleria Giraldi, Mario Nigro

1951
Firenze, Galleria della Vigna Nuova, Pitture di Mario Nigro
Milano, Libreria Salto,Mario Nigro

1949
Milano, Libreria Salto, Disegni e tempere di Mario Nigro

Mostra Mario Nigro Youtube Video

Mario Nigro

Youtube Video

Mostra Mario NIGRO Le strutture dell'esistenza

Mario NIGRO

1 aprile - 10 giugno 2017

Le strutture dell'esistenza

Mostra Mario NIGRO

Mario NIGRO

22 settembre - 4 novembre 2006