Artista Opere Quadri Biografia Vita Ulrich Erben

Ulrich Erben

Home Page DepArt Artists
ARTISTI
Exhibition
MOSTRE
Fairs
FIERE
Gallery
GALLERIA
Books
PUBBLICAZIONI
Archivio
SIMETI
Foto Ulrich Erben

Back to Artists    TORNA ALLA LISTA ARTISTI

 

Biografia di Ulrich Erben

Works    OPERE

Biography    BIOGRAFIA

Exhibitions    MOSTRE

Ulrich Erben (1940)

Ulrich Erben è nato a Düsseldorf nel 1940 e a sedici anni si trasferisce a Roma. Tra il 1958 – 1963 studia presso l’Accademia d’arte di Amburgo, Venezia e Monaco per completare poi il suo percorso presso l’Accademia di Berlino. Fin dall’inizio i suoi lavori si concentrano sul legame tra geometria e natura con interesse nei confronti dello spazio.

Nel  1968 esegue il primo quadro dipinto di bianco, colore che simboleggia la pittura neutra, che l’artista predilige perché considerata libera da associazioni e di rimandi figurativi. Tiene la prima mostra personale nel 1971 alla Galerie m di Bochum. In seguito, pur utilizzando sempre prevalentemente il colore bianco, Erben aggiunge forme semplici caratterizzate da colori saturi, realizzate con il gesto largo della pennellata. Le forme rigide con il passare degli anni si dissolvono sempre di più e a questo si sostituisce un colore che si fa sempre più intenso verso la fine degli anni ’80. Gli elementi che Erben utilizza per coinvolgere maggiormente lo spettatore sono i colori, che sono  accostati tra di loro in base alla loro attrazione reciproca. I suoi quadri sono caratterizzati da dimensioni spesso grandi, ma non sono mai più alti di un uomo e più larghi dell’apertura delle sue braccia. Inoltre grazie alle differenti  tonalità cromatiche, e grazie alla diversa luminosità a cui sono sottoposti si generano illusioni prospettiche e sfumature mutevoli.

Partecipa a numerose mostre dedicate alla Pittura Analitica, presso la Casa della Cultura di Livorno, Palazzo dei Diamanti di Ferrara e alla Galleria il Milione, solo per citarne alcune e inoltre partecipa a Kassel per “Documenta 6” nel 1977. Contemporaneamente all’attività di artista sarà anche professore  di pittura dal 1980 presso la Kunstakademia di Düsseldorf e dal 1992 è membro della Sezione di Arte Figurativa della Akademie der Künst di Berlino. Nel 2003 il Museum Wiesbaden gli ha dedicato una monografia e la prima mostra personale in Italia si tiene nel 2010 presso la Galleria Studio G7 di Bologna.